Notizie della residenza in Corsica
Scritto il

Cosa vedere ad Aregno

Situato nella regione della Balagne, l'antico borgo di Aregno è una tappa a sé stante durante una vacanza alla scoperta dell'Alta Corsica. Composto dall'omonimo villaggio, Aregno conta anche due frazioni, Torre e Praoli. Cosa fare ad Aregno Cosa vedere ad Aregno? Seguite la guida.

Breve storia di Aregno

Prima di scoprire Aregno, vale la pena ricordare che questa antica cittadina agricola era un tempo al centro del giardino della Corsica. Presentandosi come un tipico villaggio della Balagne, Aregno è l'antico centro amministrativo di un cantone che comprendeva Algaiola, Lavatoghju, Corbara, Pigna e I Cateri. Ma ancora più indietro nella storia, intorno al XVI secolo, Aregno era una "piève" (un piccolo villaggio) che si estendeva su un vasto territorio che comprendeva i seguenti 12 comuni:

  • Lumio
  • L’Île-Rousse
  • Algajola
  • Monticello
  • Lavatoggio
  • Santa-Reparata-di-Balagna
  • Cateri
  • Corbara
  • Avapessa
  • Pigna
  • Aregno
  • Sant’Antonino

Cosa fare e vedere ad Aregno?

Oggi Aregno è una destinazione turistica a sé stante e un luogo di soggiorno imperdibile nell'Alta Corsica. La città può essere visitata in poche ore e offre una ricchezza di siti e monumenti da scoprire.

La spiaggia di Aregno

Con i suoi 1,4 km di sabbia, questa spiaggia è la più grande della località balneare di Algajola. È anche vicina alla cittadella di Algajola. La spiaggia è relativamente frequentata, ma per un posto più tranquillo, dirigetevi verso le dune sul lato nord.

Chiesa della Santissima Trinità e di San Giovanni Battista

Anche i monumenti religiosi di Aregno sono una tappa obbligata se vi state chiedendo cosa vedere ad Aregno. La chiesa della Santissima Trinità e di San Giovanni Battista si trova vicino al paese, nell'attuale cimitero comunale. Si pensa che questa chiesa sia stata costruita nella prima metà del XII secolo.

È decorata con dipinti monumentali del XV secolo. Tuttavia, il suo campanile è stato distrutto nel XIX secolo. In ogni caso, le diverse parti della Chiesa della Santissima Trinità e di San Giovanni Battista ne fanno un luogo bello e autentico:

  • Tetto in tegole romane
  • Costruzione in unità di medie dimensioni, incastrate e livellate
  • Elevazioni con archi semicircolari aggettanti
  • Modiglioni con decorazione scolpita (figure geometriche, figure zoomorfe in plat-relief e bassorilievo, figure fitomorfe)
  • Navata unica con struttura lignea a vista
  • Abside semicircolare a forma di cul-de-sac

La fiera della mandorla

Se volete sapere cosa fare ad Aregno, non limitatevi a guardare gli edifici da visitare. Ci sono anche eventi da non perdere.

All'inizio di agosto, la Foire de l'Amandier (Fiera del Mandorlo) è un appuntamento annuale da non perdere ad Aregno. Dal 1997, questa fiera riunisce turisti e locali per promuovere l'industria della mandorla e i suoi derivati.

Naturalmente, anche le antiche tradizioni alimentari locali occupano un posto d'onore. Negli ultimi anni, la Foire de l'Amandier ha promosso anche il settore agricolo in generale e l'artigianato della Balagne.

A spasso per Aregno

Oltre a scoprire Aregno, è possibile esplorare i villaggi circostanti:

Corte

Antica capitale della Corsica, Corte ospita alcune attrazioni da non perdere: la cittadella della città alta, la valle della Restonica, le gole del Vecchio, il Niolu, una terra di pastori composta da 5 villaggi e diverse frazioni, ecc.

Corbara

Lontana dal turismo di massa e vicina all'Île-Rousse, Corbara è un'incantevole cittadina dove si incontrano la montagna e il mare. Le acque smeraldine del Mediterraneo scintillano con limpidezza all'ombra di maestose montagne.

Cosa vedere e fare ad Aregno, o più precisamente a Corbara?

  • Scoprite le sue piccole frazioni.
  • Passeggiate nel cuore della città fino al belvedere della Collegiata di A Nunziata, di un tenue rosa pastello.
  • Salite sulla collina di Corbara verso la Cappella di Notre-Dame des Sept Douleurs.
  • Passeggiate per le stradine e i sentieri del villaggio, alla scoperta delle vecchie case.
  • Godetevi il magnifico panorama all'esterno della cappella.
  • Visitate il Museo d'Arte Religiosa (o Museo del Tesoro) e il Museo d'Arte e Storia.
  •  Etc.

Pigna

Con una superficie di 2,21 km² e un centinaio di abitanti, il villaggio di Pigna sorge su uno sperone roccioso a 224 metri di altitudine. Il villaggio è interamente pedonale e si trova su una montagna che sale a 562 metri. Le case sono costruite nel tipico stile balinese. Godetevi l'atmosfera dolce e piacevole di questo autentico villaggio artigianale circondato da uliveti.

A Pigna ci sono diversi luoghi che meritano una visita: le bancarelle degli artigiani, il cimitero, il piccolo museo dei carillon, le tombe scolpite in vere e proprie opere d'arte, ecc.

Condividi questa pagina

WiFi gratuito

48 Route du Bord de Mer
20260 Lumio, Haute-Corse

Copyright ©2018-2024 Résidence Club Arinella, tutti i diritti riservati - Sito realizzato da sensomedia

"Eccellente"

92%

980 recensioni

su 7 portali