Il nostro villaggio
  • Attività
  • Il nostro villaggio : Lumio

Lumio

È un villaggio situato nel cuore della "Balagne". Nel profumo degli ulivi e degli agrumi, che un tempo prosperò, la Balagna si estende da Calvi a Ile Rousse con le sue spiagge sabbiose, le sue insenature selvagge, ma anche il suo entroterra il cui villaggio arroccato nasconde il suo tesoro . Da tempo immemorabile, Lumio, il villaggio di luce era il centro di un vero culto dedicato alla stella solare.


Storia

del villaggio di Lumio

I Romani avevano chiamato la montagna che lo sovrasta “Ortus Solis”, il punto da cui si leva il sole. Stretto attorno alla sua grande chiesa barocca, questo grande villaggio pittoresco, con le sue stradine e le antiche case di pietra, forma un arco che si affaccia come un belvedere sul magnifico golfo di Calvi. Dalla piazza si gode di una vista mozzafiato !


La Torre di Caldanu

Torre genovese

La torre genovese si trova poco distante dalla punta di Caldanu, da cui è separata da caratteristiche scogliere rocciose. Di forma quadrata, con base massiccia, offre tre facciate ben conservate, anche se purtroppo non si può dire lo stesso della quarta, ormai completamente sgretolata.


La Punta di spanu

sita naturale protetto

Punto Spanu con l'isolotto di Spano (sito naturale protetto) e la Torre di Spanu.

Potrete scoprire il litorale con una piacevole passeggiata che, partendo dal Residence vi porterà tra le due torri genovesi di Caldanu e di Spanu, attraverso un sito di notevole interesse naturale e storico.


L'antico villaggio di Occi

Osservatorio prospiciente la pianura e il mare

Disteso su un'altura rocciosa a 377 m. sul livello del mare, il piccolo villaggio di Occi è un notevole punto di osservazione sulla pianura sottostante e sul mare ed offre al visitatore un panorama davvero eccezionale. La storia di questo villaggio risale al XV° secolo, ad un’epoca in cui le coste non erano sicure a causa delle incursioni dal mare. E fu così che gli abitanti di un piccolo villaggio della costa, situato nella zona di punta Spanu, per fuggire dai Saraceni lasciarono il sito e si installarono sul promontorio d’Occi.
A partire dal XVII° secolo inizia il declino del villaggio, tanto che il 29 aprile 1852, contando ormai solo 62 abitanti, Occi verrà unito al comune di Lumio. Il suo ultimo abitante, Félix Giudicelli, è morto nel 1927.

Questo villaggio in rovina, di cui solo la cappella è stata restaurata, rappresenta comunque una meta di grande interesse ed è raggiungibile a piedi da tre percorsi differenti e grazie a una deviazione è possibile raggiungere la cima di Capo d’Occi.


La capella di S. Pietro e Paolo

Capella romanica

Questo antico edificio religioso situato all’interno di un piccolo cimitero, merita la vostra visita. Interessante esempio di architettura romanica vi stupirà con le mura esterne decorate con sculture molto ben conservate.

Condividi questa pagina

Copyright ©2018-2019 Résidence Club Arinella, tutti i diritti riservati - Sito realizzato da agence web corse

Prenotazione

Data di arrivo
Data di partenza
Adulti
Bambini
Neonati
Codice promozionale

"Eccellente"

90%

443 recensioni

su 9 portali